Descrizione prodotto


Quando si parla di realtà aziendale, non si può non tenere conto che in esse vengano, quotidianamente, utilizzati i Conto Correnti Bancari. Spesso abbreviato con l’acronimo C/C, per conto intende si va a intendere quello strumento tecnico bancario indicante il deposito di denaro del titolare/possessore del conto (correntista), all’interno dell’istituto di credito. Il tutto garantisce l’uso di moneta bancaria, ossia il denaro propriamente detto.
Si tratta, quindi, di strumenti ormai irrinunciabili, non solo nella normale gestione di incassi e pagamenti, ma anche per richiedere finanziamenti, fidi, o pianificare nuovi investimenti. È possibile, inoltre, che più aziende di medie-grandi dimensioni lavorino con più istituti di credito. In tal caso non andrebbe sottovalutata, come spesso accade, l’analisi comparata dei costi, delle condizioni bancarie sostenute e delle dinamiche dei tassi di interesse.