impresa

In questa pagina puoi trovare le domande più frequenti, nel caso non ci sia il tuo quesito non esitare a contattarci, tramite la nostra chat un operatore sarà subito pronto a risponderti.

I disoccupati possono accedere al finanziamento di Fincalabra per creare una start up?

E’ prevista la possibilità anche per i disoccupati di accedere al finanziamento a tasso zero per creare una nuova attività.

Per le giovani donne iscritte ad apposito albo professionale vi sono dei benefici per mettersi in proprio?

E’ previsto il fondo Approdo per incentivare il lavoro autonomo delle donne.

Ho una azienda, posso accedere al finanziamento?

E’ possibile accedere se l’azienda è costituita da meno di cinque anni.

Chi può accedere al nuovo bando di Invitalia ” nuove imprese a tasso zero”?

– Le imprese costituite in forma societaria comprese le cooperative
– società composte da giovani (di età compresa tra i 18 e i 35 anni) o da donne per la maggioranza numerica e di quote di partecipazione
– società costituite da meno di 12 mesi.
– società di micro e di piccola dimensione
– società in regola con gli adempimenti fiscali e previdenziali.

Quali sono le attività finanziabili?

– Produzione di beni nei settori industriali, artigianato e trasformazione di prodotti agricoli
– fornitura di servizi
– commercio beni e servizi
– turismo
– innovazione sociale

Per accedere al finanziamento l’azienda deve essere costituita da meno di cinque anni?

Si, per le società già costituite da meno di 12 mesi vale la data del certificato di attribuzione della partita iva

Cosa significa sovraindebitamento?

La Legge 3/2012 definisce il Sovraindebitamento all’art. 6, comma 2, lett. a) come: “la situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte, che determina la rilevante difficoltà di adempiere le proprie obbligazioni, ovvero la definitiva incapacità di adempierle regolarmente“. In altre parole il Sovraindebitamento non è altro che la difficile condizione di coloro che non riescono a ripagare i propri debiti con le loro disponibilità economiche.